Sulla base dei principi diEconomia Circolare e degli obiettivi per uno sviluppo sostenibile, definiti dai punti dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, il Progetto PHYVER si occupa del recupero sostenibile di composti bioattivi da materiale di scarto vegetale prodotto durante la filiera agro- industriale, dagli agricoltori fino alla distribuzione, utilizzando tecniche innovative volte a garantire un basso impatto ambientale del processo estrattivo e creare un piano di sfruttamento virtuoso e sostenibile per gli sprechi alimentari.